Project Description

anno 2012 XVI Rassegna Arte sul Naviglio, Castelletto di Cuggiono - 16 Settembre 2012

CICERI MARINO

La mia pittura nasce come spontanea germinazione dei miei pensieri e delle segrete emozioni del mio animo, proteso ad indagare nel mistero dell’ esistenza.

La mia ricerca concettuale si fonda nello studio della forma e del colore come espressione libera, traslato d’emozioni e percezioni anche inconsce. La mia arte, in sintesi, è strutturale

La tecnica originale fa uso di materiali poveri. Quello che mi preme è dare ai miei quadri non solo forma, ma anche corpo, non solo colore, ma anche matericità, il vuoto e il pieno
il corpo e l’anima “M.C.”

Marino Ciceri nato a Varallo Pombia (NO) nel 1935 si dedica alla Pittura e Scultura dal 1964, ha partecipato a numerose collettive, ottenendo premi e riconoscimenti hanno scritto di lui vari critici
su riviste e cataloghi d’arte.

1964 Premio Internazionele “TICINO” Varallo Pombia 1965 Rassegna di arti figurative Regione Piemonte – Novara Palazzo del Broletto
1966 Premio Internazionale “TICINO” Varallo Pombia 1967 Premio Vicolo Pasquirolo – Novara
1968 Concorso di pittura contemporanea di Canegrate 1969 Concorso Nazionale di pittura estemporanea premio Arona
1970 Concorso nazionale di pittura estemporanea premio Arona

Dal 1971 si dedica alla scultura, ceramica e arti applicate ritorna alla scultura nel 1992 con una personale alla galleria Modigliani di Milano. Ciceri è anche sorprendente artista e raffinato

“copista”, si è presentato all’attenzione degli estimatori del “dichiaratamente” falso con successo. Solo in questi anni ha visto momenti diversificati fra loro, da opere di un figurativo concettuale
a studi per la realizzazione dei falsi, analizzando con grande scrupolo le opere dell’ autore e cercando di appropiarsi il più possibile delle tecnica dell’impasto del colore e della pennellata.

G.B.